Il tipo di orientamento a cui faccio rifermento nella mia attività clinica è la Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale (Cognitive-Behaviour Therapy CBT), attualmente considerata uno dei più affidabili ed efficaci modelli per la comprensione ed il trattamento dei disturbi psicopatologici. I risultati risultano paragonabili e in alcuni casi addirittura superiori al trattamento farmacologico, soprattutto nella prevenzione delle ricadute e nel mantenimento dei risultati positivi.

Secondo tale approccio esiste una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti: non sono gli eventi in se stessi a provocare sofferenza psicologica, ma il significato che noi attribuiamo ad essi. (altro…)

Leggi di più