Vivere un rapporto di coppia sereno, stabile, non è scontato né automatico.  Una coppia può  attraversare momenti di disagio e andare in crisi per motivi diversi: a causa di stress, difficoltà di comunicazione, situazioni esterne problematiche, tradimenti. Si possono attraversare fasi critiche, in cui si litiga e si discute ma si riesce  a trovare autonomamente una soluzione ai  problemi. Altre volte, invece, non si riesce a ritrovare l’equilibrio perduto : i litigi si fanno più frequenti, i toni più aspri, a volte carichi di sarcasmo e di disprezzo, ci si critica ferocemente o si erigono muri di indifferenza che finiscono per allontanare i partner. Vi sono poi, relazioni tossiche, dove il rapporto di coppia non è più fonte di benessere ma di malessere. Situazioni di dipendenza affettiva che trascinano i partner in una spirale discendente.

In questi casi, prima che la situazione diventi irreversibile, è opportuno rivolgersi ad uno specialista.

Il terapeuta di coppia aiuta i partner ad apprendere nuove modalità di comunicare e di prendersi cura dei bisogni emotivi di entrambi. Il problema, infatti, non sono le singole persone ma le dinamiche e i cicli disfunzionali che, ripetuti nel tempo, li hanno portati ad abbandonare il progetto di vita che li aveva uniti nelle prime fasi del loro rapporto.

La terapia di coppia può aiutare i partner a ritrovare la serenità, la soddisfazione coniugale o nei casi in cui la situazione è irreversibile, aiutare i partner a separarsi in modo civile, soprattutto quando ci sono figli.